Il portoghese del Brasile è più bello!

images

 

Quest’anno sono stati tanti gli studenti che hanno fatto il corso di portoghese per, poi, andare in Brasile a fare l’Erasmus. Chi ha studiato di più, chi di meno. Alcuni sono partiti con un portoghese quasi fluente. Altri con  una buona base  da poter frequentare un’università brasiliana. Alcuni si sono preparati per andare in Portogallo.

Quello che mi colpisce è che gli studenti che si recano nella terra di Fernando Pessoa, iniziano il corso molto attenti alle differenza della grammatica brasiliana e di quella portoghese, ma dopo un po’ quando imparano che la pronuncia brasiliana è più comprensibile per un straniero perché più “pulita”, cominciano ad innamorarsi del portoghese brasiliano.  Premetto che io posso insegnare la grammatica, con le sue differenze, per chi va in Portogallo, ma il mio accento e la mia pronuncia saranno sempre brasiliani. Questo è un fattore che si riesce a risolvere sentendo musica e video portoghese. Ma, appena gli studenti capiscono la differenza si innamorano della versione brasiliana dell’idioma. Alberto Speziali è uno di questi. Ecco le sue parole:

“Sono rimasto più che soddisfatto dal corso di portoghese che ho fatto con Eliane. Partendo da zero, lei è stata in grado di farmi conoscere ed apprezzare una lingua nuova. Questo è proprio quello che desideravo da un corso individuale. Mi ha colpito molto anche l’organizzazione del corso che è stata adattata alle mie esigenze ed ai miei tempi per facilitarmi  la comprensione di cose basilari per l’apprendimento della lingua. Ora con la base di portoghese che ho mi sento più sicuro e tranquillo a partire per la mia esperienza a Lisbona (anche se i portoghesi parlano proprio male)!!”

Alberto Speziali

Ha fatto un corso intensivo per frequentare un’università portoghese                                                                                                                                                                                                                                                 

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply